L’anno che sta arrivando: il cambiamento come opportunità

L’annata scolastica che ci apprestiamo a vivere sarà la diretta prosecuzione di quella appena finita. Le vacanze estive, infatti, ci hanno visto ancora  impegnati nelle attività avviate l’anno scorso per le quali è stato necessario un supplemento di lavoro per arrivare PRONTI alla riapertura.

Abbiamo partecipato attivamente ai lavori di  Commissione 50 per i preparativi dei festeggiamenti per il 50esimo anniversario del Liceo, in Commissione Qualità abbiamo elaborato ed analizzato i dati raccolti nel Questionario che condivideremo nelle prossime settimane e abbiamo rinnovato il layout del nostro sito per dare più risalto alle notizie e alla loro condivisione.

L’anno che sta arrivando, sarà inoltre l’ultimo del mandato triennale di questo direttivo, un percorso particolare e complesso lungo il quale ci siamo proposti di lasciare meglio di come abbiamo trovato, senza nasconderci per questo che la Partecipazione intesa nella sua accezione più ampia è una delle note dolenti che caratterizza le Comunità in senso generale  e la scuola non fa eccezione.

Proprio per questo ci preme sottolineare come siano sotto gli occhi di tutti i mutamenti  che caratterizzano il nostro tempo, Organizzazioni e Istituzioni, che della Società sono parte fondamentale, sono spesso messe in discussione per come le abbiamo viste e pensate fino ad oggi. La scuola, come è ovvio che sia, non si sottrae a questo fenomeno ed è necessario lo sforzo di tutti (senza invasioni di campo) per codificare nuove modalità di collaborazione e condivisione: nuove parole d’ordine del patto educativo scuola/famiglia.

In questo contesto è quindi necessario l’impegno di tutti, ognuno con le modalità che crede,  a diventare il prototipo di un nuovo modo di pensare la Partecipazione delle famiglie, chiamate a dare il loro contributo anche in termini di innovazione e creatività.

Contiamo quindi sul fatto che altri genitori si possano avvicinare fattivamente all’entusiasmante esperienza di questo Comitato. Intanto vi/ci auguriamo un buonissimo anno scolastico.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *